I viaggi all’estero e la rintracciabilità

13/07/2006 0 By Edoardo

Anche quest’estate la passer? in Israele.
Pazzo direte voi, no, rispondo io. Ad ogni modo prevenire ? meglio che curare e, dato che la situazione pare non essere proprio positiva (non che lo sia stata negli anni scorsi), questa volta ? meglio avvisare il nostro console ed ambasciatore di come trovarci ne caso ce ne fosse bisongo.
Memore dei disastri degli scorsi anni, il min. degli esteri, ha creato un sito dove segnalare i propri movimenti. Ottima idea.
Altra ottima idea ? procurarsi i documenti sanitari internazionali e magari farsi un’assicurazione sul viaggio. Costano poco e pagano le cure ed il rientro in caso di problemi.