Misteri dell’economia

01/07/2005 0 By Edoardo

C’e’ una cosa dell’economia mondiale che ancora non ho capito. Non sono un bocconiano, quindi non pretendo di capire tutto, ma penso di essere abbastanza intelligente da capire almeno la gran pare delle cose.
Beh.. ieri Alan Greenspan, il presidente della Banca Centrale Americana ha alzato il costo del denaro dello 0.25%. Lo avebbe fatto per frenare la crescita dell’inflazione.
Ora, l’inflazione ? l’aumento del costo dei beni per i consumatori finali (ed ovviamente nella catena distributiva). La mia domanda quindi ?: ma se il produttore paga di pi? il denaro perch? la banca gli aumenta il costo dei finanziamenti, in che modo questo dovrebbe evitare l’aumento del costo del prodotto?? Al limite lo dovrebbe aumentare.. Boh.. magari sono troppo miope io, ma credevo che per bloccare l’inflazione e ravvivare l’economia i tassi dovessero scendere, invece che salire.
L’unica vera scusa per l’aumento dei tassi ? attirare investitori che si comprino i BOT. Con 1.25% di differenza (spread in gergo economico) tra quelli della BCE e quelli americani, ovviamente tutti si comprerebbero quelli americani (e io lo consiglierei anche a tutti gli europei che hanno un po’ di soldi da parte, se la differenza rimane questa e il dollaro si rivaluta, c? da farci dei bei guadagni)…