redpro premium wordpress theme

Archive for the ‘Famiglia’ Category.

L’Attentato di Tolosa…

Riporto qui il post di un’amica, educatrice e mamma, che ha inserito su Facebook.

bimba mia, che alle 4 del pomeriggio, all’uscita dalla tua classe, mi raggiungi correndo mentre metto in fila i miei allievi.. bimba mia, che mi chiedi stupita perchè oggi è venuta una signora a dire che i bambini che prendono il pullmino saranno caricati nel cortile interno e non davanti a scuola, come sempre.. bimba mia, che mi chiedi perchè la stessa signora ha detto che nessuno, nemmeno i ragazzi grandi, deve più sostare davanti a scuola, ma tutti devono aspettare fratelli e genitori nell’atrio, e poi allontanarsi velocemente.. bimba mia, come posso spiegarti perchè? come posso spiegarti che questa mattina, a pochi chilometri da qui, qualcuno è uscito a cavallo di uno scooter e con due pistole in tasca per fare tiro a segno su un gruppo di bambini come te? su un gruppo di bambini ebrei, come te? come posso spiegarti, pulcino mio, che la figlia della direttrice, la bambina che è morta, aveva la tua età, e gli altri due bambini, i figli del rabbino, erano grandi come i tuoi fratelli? come posso dirti, tesoro, che non è nemmeno la prima volta che succede, che tanti anni fa, quando la mamma era piccola, una cosa del genere è successa anche qui da noi, all’uscita di una sinagoga, durante una delle feste che preferisci?

non posso farlo, piccola mia.. perchè poi mi chiederesti come si può provare un odio tale da inseguire dei bambini nel cortile di una scuola, per ucciderli.. mi chiederesti perchè c’è gente che ci odia tanto e che ci vuole morti.. e io non saprei cosa rispondere.. e poi mi chiedersti, amore mio, come può quel D-o che ti insegnamo ad amare e benedire ogni giorno, quando ti alzi e quando vai a dormire, prima di mangiare una caramella e dopo averla mangiata, come può aver permesso che accadesse.. e ancora una volta, amore mio, io non saprei cosa risponderti..

vorrei poterti spiegare, piccola mia, che è come se noi avessimo in mano pochi pezzi di un puzzle enorme, di cui solo D-o possiede la scatola con il disegno.. e solo Lui sa come sistemarli perchè tutto abbia un senso.. ma oggi questa spiegazione sembra troppo ingenua anche a me.. soprattutto, amore mio, vorrei poterti giurare che sarai sempre al sicuro, che ogni mattina ci saluteremo sul portone della scuola che amiamo, che è la nostra seconda casa, e che ogni giorno ci incontreremo all’uscita e ci racconteremo le cose belle che ci sono successe.. ma mi rendo conto, amore mio, che questo non te lo posso promettere, e non sai quanto questa consapevolezza mi faccia arrabbiare e sentire impotente..

il Rebbe dice che contro il buio non possiamo far altro che accendere la luce.. oggi vorrei dirti tantissime cose, piccola mia, ma ti dirò solo questo: continua ad illuminare le nostre vite e quelle di chi ti sta intorno, con il tuo sorriso, la tua preghiera, la tua fede genuina e ingenua.. sii sempre orgogliosa di essere ebrea e continua a portare luce nel mondo, fallo anche per i bambini che non ci sono più..

Libera Infanzia

Libera Infanzia

Banner della campagna Libera Infanzia

Sempre perché ora sono un papà mi accordo di alcune cose che non vanno nella nostra società. Una di queste è l’uso che viene fatto dei bambini (ed in particolare delle bambine) nei messaggi pubblicitari in particolare e nell’editoria in generale. Le bambine vengono vestite e truccate fino a dissimularne l’età creando quindi un velo di erotismo improprio per l’età che hanno. Anche se i messaggi sono diretti agli stessi bambini non mancano le distorsioni dell’immagine (e dell’immaginario) dei bambini verso loro stessi e verso gli adulti.
Se i messaggi pubblicitari sono i più visibili, non bisogna dimenticare le serie televisive che spingolo le bambine ad avere abbigliamento, trucco e modi di fare che non sarebbero appropriati neppure a 20 anni, figurarsi a 10.

E’ per questo che mi sento di aderire alla campagna Libera Infanzia del blog comunicazione di genere.
Vi invito a segnalare a questo blog tutte le immagini che siano distorsive dell’immagine dei bambini.

Babababa

Ruth ha imparato a dire BA (ma anche PA e MA…)

Perché il mondo va a rotoli..

5 nuove foto di ruth per il mese di maggio

Ieri sera abbiamo messo Ruth un po’ sulla pancia come ci han detto di fare alla Tipat Halav. A Ruth non piace stare in questa posizione molto a lungo ma un po’ alla volta ci si sta abituando.

Da qui le nuove foto:
http://www.bimboebimba.it/cpg/displayimage.php?album=5&pos=10

nuove foto della fotomodella

Visita del cugino e risatona

Qualche giorno fa è venuta a trovarci il cuginetto. Lui ha un anno e due mesi ed è difficile dire che giochi con Ruth, ma almeno stanno assieme e si stanno simpatici.

Ieri poi a Micol è venuta la ridarola e Ruth l’ha seguita. E’ andata avanti un bei dieci minuti, qui lo scorcio finale

Oggi ci si guarda allo specchio

nuove foto di Ruth. Stamani ha deciso di controllare il look ed ha cominciato a giocare con lo specchio per vedersi meglio! :D

Se tutto va bene tra qualche minuto anche il video:

http://www.bimboebimba.it/cpg/thumbnails.php?album=4

Due mesi e mezzo.. :D

Ruth è arrivata ai 2 mesi e mezzo e dopo forti pressioni, pubblichiamo un po’ di foto:

galleria marzo 2010

La famiglia s’allarga

Mercoledì 23 dicembre 2009 (7 tevet 5770) alle ore 20.28 è nata la nostra prima figlioletta.

qui un po’ di foto:

http://www.facebook.com/album.php?aid=173612&id=787005751&l=ff0431f175

vannessa hudgson naked ivanka trump naked lindsay lohan leaked nudes sahara ray nude kate upton leaked hope solo bikini porn katy perry nudes elena lenina nude krysten ritter porn beyonce boobs butts ass tits pussy 2014 celeb nude leaks blog emmy rose nude rihanna boobs music video gillian jacobs fappening miley cyrus see through mesh top mary kate olsen leaked nudes anna kendrick pokies kat dennings hot leaked ember heard nudes fappening iggy aealea naked