redpro premium wordpress theme

Archive for November 2010

Bing assume il fondatore di OpenStreetMap e dona le ortofoto

Una notizia che è una bomba (e non mancherà di scatenare ulteriori polemiche sulla figura di Steve nelle mailing listi di OSM).
Bing, il motore di ricerca di Microsoft che ora muove anche Yahoo!, ha assunto, nel ruolo di Capo progetto di Bing Mobile, Steve Coast, il fondatore del progetto OpenStreetMap del quale faccio parte.
Dopo il coninvolgimento di MapQuest, con la sua donazione ed il supporto al progetto, questo nuovo passo verso l’affermazione del nostro progetto, si porta dietro anche una piacevole conseguenza. Microsoft/Bing permetterà ai volontari di OSM di utilizzare le loro ortofoto per migliorare la mappa.
Ad oggi le uniche ortofoto globalmente disponibili per il progetto OSM erano quelle di Yahoo che però sono datate ed in gran parte del mondo a bassissima risoluzione. Le immagini di Microsoft sono sicuramente migliori ed aiuteranno molto.

Il Kuwait vieta l’uso delle macchine fotografiche Reflex

Update: Il KuwaitTimes, ritratta la notizia che aveva dato, ammettendo di averla pubblicata senza prima verificarla. Niente ban, quindi

Leggo su /. che il governo Kuwaitiano avrebbe approvato, all’unanimità, un divieto all’uso delle macchine digitali reflex in luoghi aperti per chiunque non sia un giornalista accreditato. Il divieto non riguarda le macchine compatte e i telefonini con videocamera.
Ovviamente questo è un divieto particolarmente pericoloso per i turisti che potrebbero non conoscerlo o fare i finti tonti (e la polizia kuwaitiana non mi risulta particolarmente accomodante).
La cosa però mi scatena un tantino di curiosità: cos’hanno le DSLR di così pericoloso? Non si tratta, credo di un problema di censura, perché avrebbero vietato qualsiasi dispositivo di ripresa audio/video ed in particolar modo lo avrebbero fatto nei confronti dei giornalisti.
L’unica cosa che mi vien da pensare è che temano la possibilità che finte DSLR vengano usate come ordigni esplosivi, avendo teoricamente molti spazi vuoti al loro interno.

Boh!

La cultura dell’energia

Da bravo ambientalista so bene quali siano le problematiche legate alla produzione ed alla distribuzione dell’energia. Sono fautore delle energie rinnovabili, dal solare al eolico, passando dal geotermico. Le aziende che si occupano di energia sono dei colossi internazionali e cercando sempre di dimostrare la loro propensione alla produzione eco compatibile.
Ci sono delle scelte un tantino assurde, come quella recente di Edison di cedere un impianto solare appena avviato rinunciando ad una bella quota di energia verde.
Anyway, EDF, il colosso francese, con le sue consociate europee, lancia una gara destinata ad ingegneri e studenti che siano interesasti alle problematiche della produzione dell’energia.

Dal 31 gennaio al 19 febbraio 2011 squadre di 4 componenti si sfideranno in una gara che ha come premio finale un viaggio in Laos a visitare una delle più grandi centrale idroelettriche al mondo.

E’ possibile iscriversi sia sul sito di edf che sul gruppo facebook dedicati al concorso.

Le meraviglie di Kinect

Microsoft, la mamma di Xbox 360, ha lanciato da qualche settimana un nuovo controller che promette di fare miracoli. Kinect permette di rilevare gli ambienti 3d utilizzando 2 webcam ad infrarossi ed una webcam standard, 4 microfono.
A cosa serve tutta sta roba? le 2 telecamere ad infrarossi osservano l’ambiente circostante nel quale sono proiettati, ad infrarossi, una miriade di puntini. Osservandone la posizione ricostruiscono un modello 3d dell’ ambiente.

I 4 microfono dovrebbero servire a identificare la direzione di origine di un suono.

Microsoft ha organizzato un tour nel quale presenterà i primi giochi Xbox in grado di sfruttare questo controller. Per giocare non occorrerà, quindi, tenere in mano alcun tipo di devide, ma sarà sufficiente muoversi.

I controlli di interfacce 3D alla Minority Report potrebbe diventare presto una realtà.

Vi invito a partecipare alle tappe del tour che si svolge in questi giorni e fare esperienza di prima mano di questa rivoluzione.

C’è da dire anche che si è subito scatentata una gara al crack del device che è pensato esclusivamente per Xbox. Dotato però di un’interfaccia USB standard, è diventato immediatamente un gadget ideale per l’ hacking.
In pochi giorni si è stati in grado di decodificare i flussi di dati ed è solo questione di ore perchè questo controller diventi un must anche per i possessori di PC..
tanto per intendersi, eccovi un altro paio di contributi video:

la proiezione ad infrarossi
Un robottino che usa kinect per ricostruire un modello 3d dell’ambiente

Io ne prevedo già usi molteplici e Matt Cuts, uno dei boss di Google, ha già lanciato un contest per l’uso più originale di kinect.

Libera Infanzia

Libera Infanzia

Banner della campagna Libera Infanzia

Sempre perché ora sono un papà mi accordo di alcune cose che non vanno nella nostra società. Una di queste è l’uso che viene fatto dei bambini (ed in particolare delle bambine) nei messaggi pubblicitari in particolare e nell’editoria in generale. Le bambine vengono vestite e truccate fino a dissimularne l’età creando quindi un velo di erotismo improprio per l’età che hanno. Anche se i messaggi sono diretti agli stessi bambini non mancano le distorsioni dell’immagine (e dell’immaginario) dei bambini verso loro stessi e verso gli adulti.
Se i messaggi pubblicitari sono i più visibili, non bisogna dimenticare le serie televisive che spingolo le bambine ad avere abbigliamento, trucco e modi di fare che non sarebbero appropriati neppure a 20 anni, figurarsi a 10.

E’ per questo che mi sento di aderire alla campagna Libera Infanzia del blog comunicazione di genere.
Vi invito a segnalare a questo blog tutte le immagini che siano distorsive dell’immagine dei bambini.

Sarà che ora che sono papà…

mi piacciono di più le pubblicità dove i bimbi fanno ridere, ma devo dire che questo nuovo minispot della Fineco proprio mi piace!

Fini-Bossi-Berlusconi secondo Beautiful Lab

C’è da dire che Murdoch con il nano malefico ha il dente avvelenato , ma la ricostruzione è piuttosto precisa. Mancano mille cose, ma per farsi una triste risata va benone

Meglio essere gay che Berlusconi

Rubo la battuta al simpatico Luca Bottura (conduttore di Lateral su Radio Capital) per sottolineare il mio schifo per quest’uomo, il Nano Malefico, che non perde occasione per sparare cazzate e far fare figure di merda a tutti gli italiani.

Il Jerusalem Post di oggi, raccontando il fattaccio di Ruby e della battuta del nano malefico, ha omesso di dire del millantato credito (la fantomatica parentela della ruby in causa).

Speriamo solo che succeda un qualche miracolo che lo allontani a vita dalla politica (e magari anche dal mondo economico..)

Perché i vostri governanti non sono collusi e fanno solo il bene della nazione

saleana gomez nude briana evigan masturbating winona ryder fappening celebrity fingering victoria paris nude annasophia robb sex scene emmanuelle chriqui nude new celeb nudes 2015 scarlett johnson nude pics briana evigan naked jackie kennedynude emily didonato leaked taylor schilling nude slutty poses jennifer lawrence dildo liziane soares nude amanda cerny naked ellie kemper the fappening elizabeth anne nude krysten ritter pussy