redpro premium wordpress theme

Archive for 2009

La famiglia s’allarga

Mercoledì 23 dicembre 2009 (7 tevet 5770) alle ore 20.28 è nata la nostra prima figlioletta.

qui un po’ di foto:

http://www.facebook.com/album.php?aid=173612&id=787005751&l=ff0431f175

aliyah.it

Ho aperto un nuovo sito (in salsa blog) dove vorrei raccogliere storie e consigli sull’aliyah. E’ rivolto particolarmente agli italiani, quindi se voleste partecipare anche solo raccontando al vostra storia (anche se non è a lieto fine) siete i benvenuti!

http://www.aliyah.it

IKEA, missione (quasi) riuscita

Ieri siamo stati all’IKEA a comprare i mobili.
Un paio di curiosità:
1. qui si paga per i mobili ordinati agli angoli del piano superiore prima di scendere a quello inferiore. In questo modo in magazzino cominciano subito a preparare i carrelli e non tocca aspettare mezza giornata in coda per la consegna;
2. non tutti i mobili che ci sono in Italia ci sono anche in Israele (credo però che il contrario non sia vero);
3. il ristorante è Kasher LeMehadrin;

Detto questo: abbiamo comprato un bel po’ di roba. Non abbiamo ancora finito, occorrerà ancora un giretto o due, ma il grosso (ed ingombrante) è a casa.
Diversamente dalle precendenti esperienze Italiane, qui consegnano in meno di un giorno, nello specifico, pagato ieri sera verso le 6, consegna stamani alle 7.40!
8 carrelli di roba!

Ora è tutto stipato in sala in attesa che la tinteggiatura abbia fine.

Ikea@Home

Ikea@Home

l’Italia e’ l’unico reame …

l’Italia e’ l’unico reame in cui il monarca ed il giullare sono la stessa persona.
Ha proprio ragione Lettore_734749 nel commentare il commento del direttore del Guardian…

9 ottobre 1982

Si parla di 27 anni fa, ma non è facile dimenticare l’attentato che oggi, esattamente nella stessa occasione, venne eseguito a Roma, alla sinagoga ebraica.

L’attentato venne rivendicato dall’Organizzazione per la Liberazione della Palestina guidata da Arafat. Questo è l’ideale di convivenza degli estremisti.

Ready or not…

Da Facebook ho recuperto il video che incollo qui sotto. E’ un po’ forte ma c’è da dire che il sentimento comune qui in Israele non è tanto distante da quanto dice il video. Israele già parecchie volte si è difesa da sola contro nemici teoricamente soverchianti, ma se l’è cavata.

Più di una volta ha messo a segno raid contro installazioni militari “sospette” in territorio nemico (Siria ed Iraq, tanto per intendersi) ed ogni volta sono state portate a termine così bene che solo a distanza di settimane ha cominciato a circolare la notizia: Israele non si fa pubblicità ed i regimi colpiti non hanno certo voglia di far la figura degli incapaci ammettendo di aver subito un attacco da cui non si son difesi contro un obiettivo che, teoricamente, non esiste..

Beh, qui si chiede al mondo di svegliarsi di fronte ad una coppia di uomini (ma sono più di due) che stanno minacciando qualcosa di simile alla shoah.

E siatene sicuri, se davvero si dovesse arrivare al punto di non ritorno con la comunità internazionale ancora incapace di intervenire, per l’ennesima volta lo farà lo stato di Israele…

In un negozio di Gerusalemme, la prossima volta che vado ne faccio una foto, vendono una maglietta. Porta stampata una tabellina di tutti i popoli/dittatori che han tentato di distruggere il popolo ebraico. L’elenco è lungo e l’ultima voce è Iran.

Il messaggio della maglietta è chiaro: Noi siamo ancora qui, voi?

Sukkot 2009: Making of

Shake Shake Shake…

E’ quasi ora di agitare…

E&M missione aliyah: ?? ??? ??????

(Si legge IESH LANU MECONIT) che starebbe a dire: Abbiamo la macchina! 😀

Ieri sera, infatti, sono andato a Rehovot a recuperare la macchina dai suoi precendeti proprietari. Il passaggio di proprietà si è risolto in 5 minuti all’ufficio postale presentando il libretto della macchina (un foglio azzurro), l’atto di proprietà (un fogliettino), la carta d’identità di venditore e compratore. Pagati 196 sheqel (fanno circa 35 euro), la pratica è risolta. La postina trattiene il vecchio atto di proprietà e ne rilascia uno nuovo. FINITO!

Ora siamo felici proprietari di una Fiat Marea 1.6 ELX con cambio automatico. Colore Argento. Il prossimo passo è riuscire ad avere il pass residenti.

Nel frattempo abbiamo anche comprato la sukka ed oggi ho comprato il lulav.

Comprare il lulav è stata un’esperienza tantrica. In Kikkar Rabin, qui a Tel Aviv, hanno realizzato un mercatino di Sukkot. Un paio di postazioni per la vendita delle sukkot ed una miriade di banchetti di venditori di etroghim e “verdure” varie. La cosa più stupefacente è stato il costo totale… 90 sheqel (che fanno meno di 20 euro… vogliamo parlarne?). Ti scegli l’etrog, i rametti di mirto che preferisci, le coste di palma della lunghezza e della consistenza che più ti piacciono. Poi ti danno gli anelli per legarli assieme e l’impugnatura.

L’unica cosa che mi ha stupito è che la maggior parte degli etroghim erano verdi acerbi. Io ne ho scelto uno bello giallo, di forma regolare, senza macchie (molti ne avevano). Credo sia quasi perfetto 😀

Mistico a dir poco..

Storpionimi

Per una bella selezione cercate qui

alcuni esempi:

Principio di indeterminazione di Heineken: non è possibile conoscere simultaneamente la quantità di birra bevuta e la posizione della propria automobile con certezza

faccio tettering col telefonino (1. attività con cui si scaricano suonerie sexy per cellulari) (2. raro – applicazione i-phone per applicare piercing ai capezzoli) [gallizio]

seocidio (diffondere viralmente link al proprio sito, ma sbagliati) [killerader]

Principio di Lavoyeur: nulla si copre, nulla si nasconde [chiagia]

Disuguaglianza di Pancarré (un corpo immerso in un tostapane riceve una bruciatura sul lato sinistro più forte di quella sul lato destro) [Chettimar]

sberle di saggezza [perché l’educazione è importante] [la gentildonna]

Musability: capacità di farsi ispirare in maniera comprensibile. [batduccio]

sara tommasi nude yvonne stravinsky nude helen flanagan nuts nancy gomez nude kate upton naked photos sheneka adams nude stefania ferrario fappening morena baccarin nude dead pool jennette mccurdy naked 2015 miley cyrus nude holly peers nude 2016 alana nude alison brie naked dave franco emily kinney nude pics leigh anne pinnock nude ariana grande nude emma watson nudes leak new celebrity nude scenes nude legs open elena lenina nude