redpro premium wordpress theme

Archive for April 2006

la nuova frontiera della violazione di copyright…

Leggo prima su /. e poi dall’articolo originale, quella che potrebbe essere la massima espressione della contraffazione.
Noi tutti siamo abituati all’idea che per strada si possano comprare cd pirata, in spiaggia orologi, occhiali o polo, nei negozietti abiti e calzature… qualcuno ha pensato di andare oltre e fare le cose in grande.
La NEC famosissima multinazionale giapponese dell’elettronica si ? trovata ad indagare, e denunciare, un’organizzazione criminale che ha tentao di rubarle l’identit?. Oltre 50 fabbriche producevano (e producono) merce con il marchio di NEC, manager vanno in giro per il mondo con biglietti da visita che riportano il brand, ordinano e firmano contratti di fornitura, di ricerca e sviluppo, spacciandosi per dirigenti della NEC. Fabbriche che alzano le insegne fasulle, certificati di garanzia, manualistica ed imballi in tutto e per tutto uguali a quelli originali.
E la cosa pi? assurda ? che la merce ? anche di qualit? buona, NEC stessa si ? trovata a dover negare assistenza a prodotti contraffatti constatandone la qualit? costruttiva.
Questa gente aveva costruito un’organizzazione completa parallela a quella originale. E sono stati scoperti quasi per caso.
Verrebbe da pensar che sia opera cinese ed invece… invece si parla di giappone e taiwan, di paesi europei e di stati uniti..

qualcuno parla chiaro

condivido al 100%…

25 aprile

Ieri ho partecipato al corteo per il 25 aprile di Milano. Mi sono unito come negli anni scorsi al gruppo della Brigata ebraica, un gruppo che vuole ricordare quei 5000 ebrei della palestina britannica che durante la seconda guerra mondiale si unirono alle truppe britanniche nella liberazione dell’Italia.
Negli anni scorsi, la poca gente che assisteva al corteo, ci applaudiva e poco pi?.
Quest’anno, molta pi? gente e come tutte le volte in cui c’e’ molta gente ci sono anche molti ignoranti (voglio loro concedere il beneficio dubbio) che non hanno perso l’occasione di sottolineare il passaggio da piazza san babila con “simpatici” coretti antisemiti contro israele ed i componenti del gruppo.
E’ stato un piacere, comunque constatare che la maggior parte della gente invece ci applaudiva proprio di fronte a questi ignoranti.
Per il resto la manifestazione ufficiale si ? svolta bene, escludendo i fischi alla Moratti ed alla Maiolo che invece avrebbero dovuto essere accolte con gioia. Se sosteniamo di essere parte della sinistra democratica, democrazia ? anche accettare gli oppositori con rispetto ed amicizia.
Sempre al di fuori del corteo ufficiale altri ignoranti dei centri sociali hanno sprecato un’ occasione per dimostrare di non essere plagiati ed hanno invece trovato l’occasione di dare alle fiamme ben 2 bandiere israeliane.
Nota di colore i 2 giovani che ci hanno attaccando bottone con intenti provocatori chiedendoci cosa pensassimo in quanto ebrei e giovani della situazione dei palestinesi. Ovviamente il dialogo ? stato a senso unico con i 2 che non davano il tempo di spiegare o parlare, opponendo sempre domande fuori argomento ogni qual volta si iniziava a contestare le loro posizioni.
A breve la galleria delle foto ed i filmatini che ho realizzato

In video veritas

….

Spero proprio che non sia reale!

Per fortuna pare sia un imitatore tedesco…

Morte all’ ICI

Ed ecco che il signor B. ha pensato bene di uscirsene con la solita sparata preelettorale.
Sia chiaro che io, come chiunque altro, non mi sognerei mai di dire no all’abolizione di una tassa, ci mancherebbe altro.. certo che.. ? troppo facile dire “la cancello” quando lo stato in cui viviamo spende pi? di quanto incassa.. se smetti di incassare una tassa, da qualche parte quei soldi devi pure trovarli.. ed allora.. invece di pagare sulla casa mi triplicheranno la benzina piuttosto che la tassa sul metano o sull’elettricit?.. alla fine.. cornuti e mazziati.
Ma allora… l’ici cos’ha di sbagliato? Beh.. l’ici ? una tassa sugli immobili (non solo sulle case) che finanzia i comuni in cui la casa si trova.. in pratica si pagano le strade, la segnaletica, gli acquedotti della propria citt?.
Il problema ? che in Italia ? diventato molto difficoltoso diventare proprietari di casa. Un ragazzo come me, con i 250mila euro massimi che una banca eroga come mutuo, in una citt? come milano, compra al massimo un bilocale… e lo paga in 30 anni..
Allora, questi 2 miliardi e mezzo di euro invece che non farseli pagare, li usino per costruire case calmierando il mercato, per agevolare l’accesso ai mutui per chi ha contratti atipici, per garantire a tutti il diritto alla casa che ormai per noi trentenni sta diventando solo un miraggio.
Si va ad abitare in provincia con l’unico effetto di far lievitare i prezzi anche li, di farsi ore di viaggio per raggiungere il lavoro che non si ? decentrato come il lavoratore, a rodersi il fegato per i servizi pubblici che funzionano non bene quanto dovrebbero…
Tenetevi l’ICI, la voglio pagare perch? voglio potermi permettere l’acquisto di una casa senza buttare nel cesso 700euro al mese di affitto per un buco.

nude pics of shania twain kesha leaked photos ariel winter nips hayden panettieres boobs britney nipple erica taylor nude lais ribeiro topless jennifer morrison nude kelly brook nude leked charli xcx nip slip lily mo sheen nude jennifer lawrence 2015 new leaked real nudes emily deschanel porn natalie portman tits zombiunicorn shower thefappening so nicki minaj the fappening julia lescova nude phoenix skye nude the fappening jennety mc curly