redpro premium wordpress theme

Archive for 2006

Buone feste a tutti!

Tra un paio d’ore cominciano shabbat e l’ultimo giorno di Hannuka. Shabbat Shalome e Hannukah Sameach a tutti gli ebrei e simpatizzanti che mi leggono.
Luned? invece ? Natale, quindi un augurio di un felice Nalate in compagnia delle persone che pi? amate.
Domenica parto per Praga, quindi non avr? tempo per fare altri auguri.. Buon anno a tutti, indipendentemente dalle fedi.

Samuele Bersani

Ieri stupendo concerto di Samuele Bersani allo Smeraldo.
E’ stata la prima volta ad un concerto di Samuele e devo dire che non sar? l’ultima. Certo 35 euro non sono bruscolini, ma ne vale la pena.
Non annoio con la scaletta (che tra parentesi non ricordo) ma semplicemente confermo che il nostro ragazzo sa decisamente tenere l’attenzione. 2 ore e mezza di spettacolo, molto parlato (a non troppo) e con l’apparizione di Pacifico.

OpenStreetMap: Primi tentativi

Da un paio di settimane mi diverto a registrare i giri che faccio in macchina. Da qualche giorno sto disegnando, con li programma apposito, la mappa della mia zona di Milano.
Ed ecco a voi il primo risultato parzialissimo.
Devo dire che la cosa mi diverte :)

OMANUT: Israele Arte e Vita

Domenica con miki siamo andati a Palazzo Reale a vedere questa mostra.
Arte moderna e contemporanea a testimonianza della vita che continua nonostante tutte le difficolt?. Mostra particolare.
Non sono un esperto d’arte e di conseguenza di fronte ad alcune cose di arte contemporanea non posso che dire di non averle capite.
Come gi? successo visitando il TATE modern ed il Centre Pompidou di Parigi, mi rendo conto come questo genere d’arte passando dall’immagine al concetto, abbia bisogno di una guida in grado di trasmettere l’emozione e lo scopo dell’artista al visitatore.
Qui, come altrove, non succede, ma il catalogo ? molto curato (oltre che di ottima qualit?) e pu? assistere il visitatore nel post-visita ad immergersi nel giusto spirito.
Alla fine direi che valga la pena di visitarla.
Palazzo Reale di Milano, ingresso ? 9,00. fino al 7 gennaio 2007, dalle 9.30 alle 19.30.

Volareeeee ohh ohh

L’ultima volta ho scritto di un progetto per creare mappe gratuite, OpenStreetMap, ora di uno che le sfrutta, talvolta..
Il volo ? una cosa bellissima, ma costosa. Per chi non se lo pu? permettere restano solo i simulatori di volo.
Da una decina d’anni, per?, l’unico simulatore per sistemi windows, non specializzato in singoli velivoli militari, ? stato quello di Microsoft.
Finalmente un gruppo di appassionati ha dato vita ad un progetto per un simultaore Open Source.. eccovelo!

Open Maps

Hai un gps?
Se si, perch? non donare le registrazioni dei tuoi viaggi per creare la pi? grande mappa stradale gratuita?

Wishlist…

chi me lo regala?

Radio America

Non ricordo di aver mai visto film di Robert Altman e credo che non mi capiter? pi? in futuro.
Sabato sera siamo andati a vedere Radio America al Ducale. All’intervallo miki sarebbe anche andata via, ma ha voluto restare per me.
Che poi, alla fin fine, me ne sarei andato anche io..
Allora, che dire, il film ? una serie di cose spettacolari: fotografia, musica ed attori, tutto perfetto.
Quello che manca ? il film.. provo a spiegarmi.. sembrava di vedere Deejay chiama Italia.. ok.. curioso, ma era necessario farne un film? Avebbe potutto essere un bellissimo documentario, ma quello che differenzia il documentario dal film ? la presenza di una “storia”, storia che qui manca o quanto meno, non si presenta.
Vuole essere una celebrazione di un mondo che non esiste pi?? vuole essere un addio melanconico? non si capisce.

Venezia 1516: Monolocale affittasi

Ieri con miki e Luca siamo stati al teatro Olmetto per vedere lo spettacolo di cui sopra. Si inseriva nell’ambito della giornata della cultura ebraica.
Me ne fossi stato a casa forse sarebbe stato meglio.
Eugenio De’ Giorgi, intendiamoci, non ? un cattivo attore, magari non ? un granch? come sceneggiatore.
Lo speccatolo, un monologo, avrebbe dovuto raccontare la storia gloriosa del Ghetto di Venezia. Un luogo triste per natura, ma fervente d’attivit? e cultura per vocazione.
I tentativi di ridurre “Storia del Ghetto di Venezia” di Roberto Calimani ad un monologo di un’ora e poco pi? si sono rivelati quantomento velleitari.
La fonte era palese: sembrava di sentire frase per frase brani del libro. E pure la scelta dei passi non ? stata sbagliata. Certo, 800 pagine in 1 ora difficile farcele stare.
Il problema, in realt?, dal mio modestissssssimo punto di vista, ? che gli episodi restavano completamente slegati tra di loro, manca un filo di congiunzione nel racconto.
Come non citare, poi il fatto che la parte iniziale sembrava recitata in genovese pi? che in veneziano? Se non fosse che le due repubbliche marinare erano accomunate da fraterno odio, ci sarebbe quasi da riderne.
Beh, mettiamola cos?: De Giorgi sar? pure il direttore artistico le teatro, ma non ? n? Marco Paolini n? Dario Fo, dovrebbe farsene una ragione.

Il nuovo capolavoro di Pixar

la locandinaMagari ? un po’ prevedibile, magari non sconvolge come i lavori precedenti per le soluzioni tecniche introdotte nell’animazione, ma non c’e’ che dire.. Cars ? il loro nuovo pezzo da collezione.
Per tutto merita la sequenza finale del Drive-In.. non vi dico perch? altrimenti vi rovino la sorpresa..
Da sottolineare.. le mosche maggiolino, le scie degli aerei a traccia di pneumatico, Luigi, il pit stop pi? veloce della storia, cricchetto e praticamente qualsiasi altra cosa.. :)
Ah.. anche il trailer di Ratatuille ? fantasticol.

helen hunt mr skin kira kosarin ass debby ryan pussy danielle fishel nipples kylie jenner tits selena gomez celeb jihad olivia wilde nude sophie rundle nude meghan markle tits carolina guerra nude butt plug naked kate upton bent over megan fox snapchat pic nude celebrities fappening lauren stoner nude leaked naked.2015 paige spiranac nude nude fergie elyse levesque nude avril lavigne leaked photos